Linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato

linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato

Presentati i risultati di uno studio di fase 3 che prospettano una terapia mirata di successo. La terapia con l'inibitore PARP olaparib ha prolungato la sopravvivenza libera da progressione di malattia in pazienti con carcinoma prostatico avanzato metastatico resistente alla castrazione e meccanismi difettosi di riparazione del DNA Prostatite cronica circa 4 mesi rispetto alla terapia ormonale con enzalutamide o abiraterone. Nonostante i significativi progressi nella terapia sistemica, il cancro alla prostata metastatico resistente alla castrazione metastatic castration-resistant prostate cancer, mCRPC è spesso letale. Pertanto, lo studio randomizzato linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato fase 3 in aperto PROfound ha studiato l'efficacia e la tollerabilità dell'inibitore PARP olaparib mg due volte al giorno rispetto all'abiraterone o all'enzalutamide negli uomini con mCRPC che mostravano progresso di malattia dopo il trattamento con abiraterone o enzalutamide. La coorte A comprendeva uomini con mutazioni BRCA1, BRCA2 o ATM trattati con olaparib, 83 con un anti-androgenola coorte B comprendeva uomini con cambiamenti linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato altri 12 geni 94 trattati con olaparib, 48 con un anti-androgeno. L'endpoint primario era la sopravvivenza libera malattia provata radiograficamente radiographic proven progression-free survival, rPFS nella coorte A. Il tasso di rPFS a 6 mesi è risultato del I dati finora disponibili suggeriscono che anche la sopravvivenza complessiva è stata prolungata. Gli effetti collaterali comuni di olaparib sono stati anemia, nausea, affaticamento e astenia. Maha Hussain della Northwestern University, Chicago. Fonte: Source: Hussain M, et al. Esanum is the medical platform on the Internet. Here, doctors linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato the opportunity to get in touch with a multitude of colleagues and to share interdisciplinary experiences. Discussions include both cases and observations from practice, as well as news and developments from everyday medical practice. Esanum ist die Ärzteplattform im Internet. Hier haben Ärzte die Möglichkeit, mit einer Vielzahl von Kollegen in Kontakt zu treten und interdisziplinär Erfahrungen auszutauschen.

Sono utili perché mostrano con un certo grado di chiarezza un'eventuale massa di cellule anomale. Mentre l'RMN del torace è completamente non-invasiva, l'RX-torace e la TAC toracica prevedono l'esposizione del paziente a una certa dose di radiazioni ionizzanti nocive, quindi sono da considerarsi minimamente invasive.

La PET del torace o di una qualsiasi altra regione anatomica del corpo, fornisce informazioni relative alla funzionalità linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato parte di corpo esaminata. La biopsia polmonare è un esame diagnostico minimamente invasivo, che consiste nella raccolta di un campione di cellule polmonari e nella sua successiva analisi in laboratorio. La biopsia polmonare serve a delineare con precisione il tipo di tumore al polmone presente e il suo stadio.

Cos'è lo stadio o stadiazione di un tumore maligno?

Prostatite non batterica spray colloidale dargento

Lo stadioo stadiazionedi un tumore maligno comprende tutte quelle informazioni, raccolte in corso di biopsia, che concernono la grandezza della neoplasia, il suo potere infiltrante e le sue capacità metastatizzanti. Il trattamento dell'adenocarcinoma polmonare dipende dallo stadio del tumore e dalle condizioni di salute generale del paziente.

In linea generale:. La chemioterapia consiste nella somministrazione di farmaci in grado di uccidere tutte le cellule in rapida crescita, tra cui anche quelle tumorali. Secondo quanto emerge da numerose indagini cliniche, la chemioterapia adottata in caso di adenocarcinoma del polmone con metastasi avrebbe l'effetto di prolungare la vita dei pazienti. Quando il trattamento radioterapico avviene prima dell'intervento chirurgico, si parla di radioterapia neoadiuvante ; quando, invece, il trattamento radioterapico ha luogo dopo l'intervento chirurgico, si linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato di radioterapia adiuvante.

Quando le condizioni di salute generale del paziente linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato precarie e un'operazione chirurgica potrebbe risultare fatale, la rimozione del tumore linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato mezzo di una delle procedure sopraccitate è controindicata.

In questi pazienti risulta anche utile una ecografia addominale e renale per escludere eventuali dilatazioni di tratti urinari.

Le radiografie della colonna vertebrale e del bacino possono individuare aree di osteolisi o di osteosclerosi che indicano metastasi da carcinoma prostatico.

Linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato i tipi di biopsie sono generalmente precedute e seguite da un breve ciclo di farmaci antibatterici o antibiotici, per evitare eventuali infezioni.

Dopo aver accertato la presenza del tumore prostatico, prima di procedere a qualsiasi tipo di terapia è indispensabile effettuare, attraverso gli esami finora descritti, quella che in termini tecnici viene chiamata Stadiazione del tumore. Classificazione Clinica T. Follow up del paziente oncologico.

Terapia del Carcinoma Prostatico. A- terapia chirurgica La terapia ottimale per il carcinoma della prostata clinicamente localizzato è ancora oggi altamente controversa. Storicamente i pazienti erano scoraggiati a sottoporsi alla prostatectomia radicale a causa della significativa mortalità e complicanze legate alla procedura chirurgica. Abbiamo estratto i p -value e le dimensioni del campione da tutti gli studi. Preferibilmente sono stati raccolti dati relativi agli uomini piuttosto che relativi alle donne perché il risultato finale che ci interessava era il cancro alla prostataseguiti poi da dati collettivi e infine da dati solo femminili.

La principale difficoltà nel combinare tutti gli studi che esaminavano le correlazioni tra latte, prodotti lattiero-caseari e proteine derivate da essi con IGF e IGFBP, era il grado di eterogeneità tra questi studi.

I progetti di studio spaziavano da studi randomizzati condotti nel corso di decenni fino a studi impotenza a breve termine; le esposizioni latte, latticini e proteine derivate da essi erano differenti e misurate in maniera diversa nei vari studi; i partecipanti allo studio variavano per età, etnia e localizzazione.

Il grafico albatros consente di interpretare i p -value nel contesto dello studio della dimensione del campione. Gli studi piccoli appaiono verso la parte bassa del grafico prostatite quelli grandi verso la parte alta. Quando non è stata riportata alcuna media, mediana o intervallo, si è ipotizzato una distribuzione normale basata sulla media e sulla DS del gruppo utilizzato per generare i quantili di solito quello di controllo.

Questa distribuzione è stata utilizzata per calcolare il range del quantile e quindi la media di ogni quantile. Linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato venivano presentate solo analisi di sottogruppo e non analisi di un caso nel complesso vs. Per i dati in quantili, la SD è stata calcolata utilizzando il metodo presentato da Chêne e Thompson [13]. Meta analisi ad effetti random e a d effetti fissi.

Gli effetti di uno studio piccolo sono stati valutati mediante la verifica di funnel plot e il calcolo dei test di Egger e Impotenza [18, 19].

Il consumo di latte promuove la comparsa o la progressione del cancro alla prostata?

linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato Analisi di sottogruppo. Per valutare se i fattori di crescita fossero associati a tumori della prostatite in stadio avanzato, abbiamo condotto una meta-analisi separata utilizzando i dati degli studi che esaminavano questo risultato.

Abbiamo generato forest plot per tutti i fattori di crescita e per le analisi degli esiti di cancro alla prostata tutti i tipi e gli stadi avanzati ; questi plot sono stati stratificati mediante studi prospettici e retrospettivi e da studi rilevati mediante PSA e clinicamente. La differenza tra le stime dei sottogruppi è stata esplorata utilizzando il metodo di Altman e Bland [20].

A causa della varietà degli studi inclusi nella meta analisi e della necessità di sviluppare una valutazione coerente del linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato di biasabbiamo sviluppato uno strumento per determinare il rischio complessivo di bias per ogni studio, utilizzando le categorie di valutazione provenienti da una versione dello strumento ROBINS-I [21 ], e le domande per aiutare a valutare il rischio di bias provenivano da questionari caso-controllo CASP e da questionari di coorte [22, 23].

Ogni categoria prevedeva domande progettate per aiutare a valutare il rischio di bias; queste variavano a seconda del tipo di studio ad es. È stato assegnato un rischio di bias complessivo e specifico per categoria: o ridotto, moderato, serio, critico o non chiaro. La maggior parte degli studi di coorte umani su IGF-PCa non ha fornito informazioni sui dati mancanti dei pazienti persi al follow-up, quindi questi documenti sono stati considerati avere un RoB almeno moderato, proprio a causa della mancanza di questi dati.

Per quanto riguarda gli studi sul latte, se Cura la prostatite una sottocategoria di RoB risultava poco chiara, veniva preso in considerazione il livello di bias che la sottocategoria avrebbe potuto causare.

linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato

Ad esempio, il confondimento potrebbe avere un grande impatto sul rischio di bias e pertanto un rischio non chiaro verrebbe considerato come un rischio di bias serio. Viceversa, il resoconto dei risultati ha un impatto relativamente minore sul rischio di bias e pertanto si presume che questo rischio definito non chiaro sia da considerare come un rischio di bias moderato. Ecografia transrettale. La ecografia transrettale TRUS e la biopsia TRUS e la biopsia non hanno posto nel follow- up di routine dei pazienti asintomatici e oggi solo raramente dopo il fallimento biochimico.

Lo scopo dell'indagine è quello di confermare una diagnosi istologica di recidiva locale di malattia. Si è giustificato solo se la constatazione di una recidiva locale influenza la decisione del trattamento linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato la sezione 16 per una discussione più dettagliata.

La scintigrafia ossea. Lo scopo della scintigrafia ossea è quello di rilevare metastasi scheletriche. La TC o RM non hanno posto nel follow- up di routine dei pazienti asintomatici.

Essi possono essere utilizzati in modo selettivo nella valutazione dopo il fallimento biochimico prima che le decisioni di linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato sono fatti. Quando il follow- up? Il paziente deve quindi essere Prostatite cronica -up più da vicino durante i primi anni dopo il trattamento quando il rischio di fallimento è alto.

Misurazione del PSAla storia specifica per la malattia e la DRE sono consigliati i seguenti intervalli : 36 e 12 mesi dopo l'interventoogni 6 mesi fino a 3 anni, e Trattiamo la prostatite annualmente.

Lo scopo della prima visita clinica è principalmente rilevare complicanze legate al trattamento e per assistere i pazienti nel far fronte alla nuova situazione. Caratteristiche tumorali o del paziente possono consentire Prostatite a questo programma. Ad esempio, i pazienti con tumori differenziati e scarsamente localmente avanzati o con margini positivi linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato essere seguiti più da vicino rispetto a quelli con un ben differenziatointracapsulari o tumore specimenconfined.

Ovviamenteetà avanzata o associati co- morbilità possono fare ulteriori follow - up nei pazienti asintomatici superfluo. Follow-up dopo trattamento ormonale.

linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato

Una grande percentuale di pazienti trattati con terapia ormonale hanno o metastatico o localmente avanzato tumore al momento della diagnosi. Questo influenzerà lo schema di follow - upperché il fallimento biochimico è spesso associata a rapida progressione sintomatica.

Scopo del follow- up Gli obiettivi principali del follow- up di questi pazienti sono :. E ' importante essere chiari su quali indagini complementari sono utili nelle diverse fasi della malattia al fine di evitare paziente esami inutili e un eccessivo costo economico. Inoltresevere raccomandazioni per le procedure di follow-up sono utili solo se efficaci strategie terapeutiche sono disponibili in caso linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato progressione della malattia.

Ad oggi, il problema della precoce rispetto ritardo dell'inizio del trattamento non- ormonale in CRPC non è ancora stato risoltoquindi il follow- up deve prostatite effettuata su base individuale.

Sulla base delle attuali conoscenze, non è possibile formulare livello 1 linee guida evidence per le procedure di follow-up dopo la terapia ormonale. Metodi di monitoraggio. L' antigene prostatico specifico prostatico specifico nel follow - up è un buon indicatore per seguire il corso del metastatico PCa. Negli ultimi decenniil valore PSA linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato stato usato per predire la durata della risposta al trattamento endocrinosia in base al valore di pre - trattamento iniziale o la diminuzione PSA nei primi mesi.

Tuttaviail valore prognostico del valore PSA pre -trattamento è variabile valutata in letteratura e non deve essere usato da solo per prevedere la durata della risposta al trattamento.

Risultati simili sono stati osservati in altri studi localmente avanzato e metastatico PCA. La risposta PSA ha dimostrato di essere altrettanto importante nei pazienti trattati con la terapia ormonale, a seguito di un aumento del PSA dopo trattamenti con intento curativo prostatectomia radicale linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato, radioterapia.

I pazienti con la migliore risposta avuto anche il miglior sopravvivenza. Nonostante la sua utilità nel determinare la risposta al trattamento nei singoli pazientiil ruolo di PSA come end- point surrogato in studi clinici è più controverso.

Dopo la fase iniziale di risposta al trattamento endocrinoi pazienti devono essere controllati regolarmente per individuare e curare eventuali complicanze di fuga endocrino. Progressione della malattia clinica si verifica dopo Prostatite cronica intervallo medio di circa mesi di trattamento nei pazienti con malattia M1 palco.

E 'ben noto che il controllo PSA regolare in pazienti asintomatici consente la diagnosi precoce di fuga biochimico un aumento del livello di PSA solito precede l'insorgenza di sintomi clinici di parecchi mesi. Tuttaviava sottolineato che il livello di PSA non è il marcatore assoluto di fuga e non deve essere usato da solo come linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato di follow - up. Progressione della malattia clinica di solito dolore osseo con normali livelli di PSA è stato riscontrato.

Parametri ematochimici. La creatinina, emoglobina e fegato monitoraggio funzione di monitoraggio della creatinina ha un certo valore, perché in grado di rilevare ostruzione delle vie urinarie nei casi di tumore avanzato, che potrebbe avere bisogno di essere sollevato da, per esempionefrostomia percutanea o un JJ- stent.

Fosfatasi alcalina e suoi isoenzimi osso-specifica hanno il vantaggio di non essere influenzato direttamente dalla terapia ormonale rispetto al PSA. Questi marcatori possono essere utilizzati per monitorare pazienti con malattia M1b stadio. La scintigrafia ossea, ecografia e radiografia del torace in pratica di routinei pazienti asintomatici con un livello di PSA stabile non devono essere sottoposti a una scintigrafia ossea a intervalli regolariperché la progressione della malattia è più affidabile rilevato dal monitoraggio PSAche ha anche linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato costo inferiore.

Inoltre, è anche talvolta di difficile interpretazione scansioni ossee. Recentementeil PCWG2 ha chiarito la definizione di progressione scintigrafia ossea come la comparsa di almeno due nuove lesioni. Sospetto clinico o di laboratorio di progressione della malattia indica la necessità di una radiografia del torace o renale ed ecografia epatica. Modalità di Cura la prostatite devono essere guidati da sintomi.

Tuttaviaquesti esami non sono raccomandati per uso di routine in pazienti asintomatici. Nella malattia CRPCesami di follow - up deve essere personalizzata con l'obiettivo di mantenere la qualità della vita del paziente.

In caso contrarioil trattamento protettivo osso attivo avrebbe dovuto iniziare all'inizio degli ADT. La tempistica delle misure di testosterone non è chiaramente definito.

Monitoraggio delle complicanze metaboliche. La terapia di deprivazione androgenica è utile nei pazienti con carcinoma della prostatama ha una più ampia gamma di complicazioni di quanto ci si potrebbe aspettare.

Gli effetti collaterali più comuni di bassi livelli di testosterone includono vampate di calore, mancanza di libidodisfunzione erettileginecomastia e perdita di densità minerale ossea. Inoltrerecenti studi hanno suggerito che gli uomini con bassi livelli di testosterone hanno una maggiore prevalenza di complicanze metaboliche, tra cui l'insulino-resistenzarigidità arteriosail diabete e la Cura la prostatite metabolica.

Gli uomini con sindrome metabolica sono quasi tre volte più probabilità di morire di malattia coronarica e altre malattie cardiovascolari, che sono ormai diventati la causa più comune di morte nei pazienti affetti da cancro alla prostatasuperando anche la mortalità per cancro della prostata. Tutti i pazienti dovrebbero essere sottoposti a screening per il diabete controllando glicemia a digiuno e HbA1c al basale e poi ogni 3 mesi [ LE : 3 ].

I pazienti in ADT dovrebbero ricevere suggerimenti su come modificare il loro stile di vita es. Tra essi i più importanti sono ritenuti:. Tuttavia, non esistono dati definitivi sul ruolo etiologico degli androgeni plamatici. Esso, pertanto, si manifesta in età più precoce rispetto a quello sporadico.

Nella fase iniziale, il carcinoma prostatico è in genere asintomatico. Altri sintomi legati alla progressione locale del tumore sono: ematospermia, dolore perineale e alterazioni della funzione erettile.

È quindi molto importante che la diagnosi sia eseguita da un medico specialista che prenda in considerazione diversi fattori prima di decidere come procedere. Il tasso di rPFS a 6 mesi è risultato del I dati finora disponibili suggeriscono che anche la sopravvivenza complessiva è stata prolungata. Gli effetti collaterali comuni di olaparib sono stati anemia, nausea, affaticamento e astenia. La radioterapia viene utilizzata in alternativa alla chirurgia nei casi di tumore localizzato radioterapia radicale ; inoltre è, insieme alla terapia ormonale, la cura più adatta nei casi di malattia che comincia a diffondersi al di fuori della prostata cioè estesa oltre ai margini della prostata, nei tumori in stadio T3.

La radioterapia utilizza le radiazioni la radiazione è la propagazione di energia nello spazio per uccidere le cellule tumorali. Gli effetti collaterali che possono conseguire a un trattamento radioterapico vanno distinti in acuti cioè effetti immediati destinati a scomparire e cronici a lungo termine. Quelli acuti possono essere:. Gli effetti collaterali che possono seguire a un trattamento ormonale sono causati della carenza di ormoni maschili.

Nei pazienti sottoposti a intervento chirurgico castrazione, cioè orchiectomia bilaterale o a trattamento con analoghi LH-RH goserelin, buserelin, leuprolide, triptorelin gli effetti collaterali più comuni sono rappresentati da:.

Al momento attuale la chemioterapia, terapia con farmaci antitumorali, viene effettuata nei pazienti con tumore della prostata che linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato risponde più alla terapia ormonale tumore ormono-refrattario. I risultati recentemente ottenuti linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato alcuni farmaci sono abbastanza incoraggianti sia per efficacia aumento della sopravvivenza che per scarsa tossicità del trattamento.

La chemioterapia utilizza farmaci in grado di uccidere le cellule tumorali chemioterapici antitumoraliche possono essere somministrati per bocca o essere iniettati nel muscolo o nelle vene. I farmaci possono essere utilizzati singolarmente o, più spesso, in combinazione tra loro. Il consumo di latticini, in particolare di latte, è considerato un fattore di rischio per lo sviluppo del cancro alla prostata, sebbene i risultati siano discordanti. Inoltre, le correlazioni tra il consumo di latte e il cancro alla prostata sono suscettibili di confondimento a causa di altri fattori come la dieta e lo stile di vita.

Ad esempio, un recente studio [2] ha dimostrato che il latte stimola la crescita delle cellule tumorali della prostata in vitro.

Sono stati ipotizzati diversi meccanismi mediante i quali il latte potrebbe promuovere la comparsa di un cancro alla prostata. I dati provenienti da ciascun insieme di prove modelli linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato, animali e genetici sono stati valutati attentamente utilizzando degli specifici protocolli per il rischio di bias RoB e classificati utilizzando il Linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato of Recommendations Assessment, Development, and Evaluation GRADE.

I termini di ricerca completi sono inclusi nei box supplementari Abbiamo incluso articoli originali pubblicati su riviste peer-review compresi i supplementi e gli abstract dei meeting ; sono stati escluse recensioni, libri, commentari e lettere.

Gli studi sugli animali che presentavano solo dati sulle linee cellulari o che utilizzavano segni caratteristici del cancro come risultato [10] sono stati analizzati separatamente; quindi i risultati non sono presentati qui.

Abbiamo incluso sia studi randomizzati che studi osservazionali. Abbiamo incluso studi che utilizzavano come controllo soggetti sani o con linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato prostatica benigna BPH.

Abbiamo escluso gli articoli quando il PCa non era un risultato definito. I dati sono stati estratti in maniera indipendente e in doppia copia per ogni studio SH, RL e i linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato risolti grazie alla discussione. Quando il tempo intercorso tra la raccolta dei linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato e la diagnosi non era ben chiaro, abbiamo cautamente classificato gli studi come retrospettivi.

Abbiamo estratto i dati che erano completamente corretti, ma che non includevano, correzioni comuni per un fattore di crescita diverso Cura la prostatite esempio, IGF-I corretto per IGFBP-3 e viceversa. Pertanto, gli studi che esaminavano i livelli di IGF liberi sono stati inclusi a sostegno delle prove. Studi sul rapporto IGF -latte.

linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato

Abbiamo estratto i p -value e le dimensioni del campione da tutti gli studi. Preferibilmente sono stati raccolti dati relativi agli uomini piuttosto che relativi alle donne perché il risultato finale che ci interessava era il cancro alla prostataseguiti poi da dati collettivi e infine da dati solo femminili. La principale difficoltà nel combinare tutti gli studi che esaminavano le correlazioni tra latte, prodotti lattiero-caseari linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato proteine derivate da essi con IGF e IGFBP, era il grado di eterogeneità tra questi studi.

I progetti di studio spaziavano da studi randomizzati condotti nel corso di decenni Prostatite cronica a studi osservazionali a breve termine; le esposizioni latte, latticini e proteine derivate da essi erano differenti e misurate in maniera diversa nei vari studi; i partecipanti allo studio variavano per età, etnia e localizzazione.

Ultime ricerche sul trattamento del cancro alla prostata

Il grafico albatros consente di interpretare i p -value nel contesto dello studio della prostatite del campione.

Gli studi piccoli appaiono verso la parte bassa del grafico e quelli grandi verso la parte alta. Quando non è stata riportata alcuna media, mediana o intervallo, si è ipotizzato una distribuzione normale basata sulla media e sulla DS del gruppo utilizzato per generare i quantili di solito quello di controllo. Questa distribuzione è stata utilizzata per calcolare il range del quantile e quindi la media di ogni quantile.

Se venivano presentate solo analisi di sottogruppo e non analisi di un caso nel complesso vs. Per i dati in quantili, la SD è stata calcolata utilizzando il metodo presentato da Chêne e Thompson [13]. Meta analisi ad effetti random e a d effetti fissi. Gli effetti di uno studio piccolo sono stati valutati mediante la verifica di funnel plot e il calcolo dei test di Egger e Begg [18, 19]. Analisi di sottogruppo.

Per valutare se i fattori di crescita fossero associati a tumori della prostata in stadio avanzato, abbiamo condotto una meta-analisi separata utilizzando i dati degli studi che esaminavano questo risultato. Abbiamo generato forest plot per tutti i fattori di crescita e per le analisi degli esiti di cancro alla prostata tutti Prostatite cronica tipi e gli linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato avanzati ; questi plot sono stati stratificati mediante studi prospettici e retrospettivi e da studi rilevati mediante PSA e clinicamente.

La differenza tra le stime dei sottogruppi è stata esplorata utilizzando il metodo di Altman e Bland [20]. A causa della varietà degli studi inclusi nella meta analisi e della necessità di sviluppare una valutazione coerente del rischio di biasabbiamo sviluppato uno strumento per determinare il rischio complessivo di bias per ogni studio, utilizzando le categorie di valutazione provenienti da una versione dello strumento ROBINS-I [21 ], e le domande per aiutare a valutare il rischio di bias provenivano da questionari caso-controllo CASP e da questionari di coorte [22, 23].

Ogni categoria prevedeva domande progettate per aiutare a valutare il rischio di bias; queste variavano a seconda del tipo di studio ad es. È stato assegnato un rischio di bias complessivo e specifico per categoria: o ridotto, moderato, serio, critico o non chiaro.

La maggior parte degli studi di coorte umani su IGF-PCa non ha fornito informazioni sui dati mancanti dei linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato persi al follow-up, quindi questi documenti sono stati considerati avere un RoB almeno moderato, proprio a linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato della mancanza di questi dati.

Per quanto riguarda impotenza studi sul latte, se solo una sottocategoria di RoB risultava poco chiara, veniva preso in considerazione il livello di bias che la sottocategoria avrebbe potuto causare. Ad esempio, il linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato potrebbe avere un grande impatto sul rischio di bias e pertanto un rischio non chiaro verrebbe considerato come un rischio di bias serio.

Viceversa, il resoconto dei risultati ha un impatto relativamente minore sul rischio di bias e pertanto si presume che questo rischio definito non chiaro sia da considerare come un rischio di bias moderato. Il rischio di bias complessivo di uno studio era basato sulla sottocategoria con il maggior rischio di bias.

Il punteggio generale GRADE è stato utilizzato per fornire una misura della qualità complessiva delle prove fornite dai risultati.

Tumore della Prostata

Nessuno dei 31 studi sul rapporto latte-IGF è stato escluso a causa del RoB e tutti sono stati inclusi in almeno un albatros plot e nella sintesi narrativa dei differenti IGF, ad eccezione di due studi [27, 28] che miravano ad esiti qualitativamente differenti e che quindi non sono stati inclusi negli albatros plot e considerati separatamente nella sintesi narrativa.

Tre studi stratificavano i risultati per etnia; i sottogruppi di appartenenza etnica sono stati considerati come dati separati negli albatros plot [].

Non sono stati inclusi gli studi animali sul rapporto latte-IGF, a causa di esposizioni irrilevanti o di risultati di scarso interesse; come parte dei progetti di studio la maggior parte degli animali è stata esposta al consumo di colostro durante i primi 6 mesi di vita.

Dei studi umani sul rapporto IGF- PCa89 includevano dati disponibili sui Trattiamo la prostatite sierici di IGF utili per le meta analisi; i restanti 43 studi son o stati considerati come prove a supporto in quanto non contenevano dati utili per le meta -a nalisi [].

Degli 89 studi con dati utili per la meta- analisi, 16 avevano un RoB serio tutti retrospettivi [], 47 avevano un RoB moderato 23 prospettici, 24 retrospettivi [8, 26, 34, ], 8 avevano un RoB basso tutti studi solo genetici [] e 7 avevano un RoB non chiaro cinque solo geneticidue retrospettivi [25, ].

Undici studi osservazionali sono prostatite esclus i dalla meta-analisi a causa di un RoB critico uno prospettico, uno genetico e nove retrospettivi []. Tre documenti non contenevano informazioni sufficienti per poter calcolare un OR [25, 15 1, ], pertanto sono stati utilizzati i dati della precedente meta-analisi di Rowlands [8], visto che Rowlandscome parte del protocollo di estrazione dei datiaveva contattato gli autori dello studio per ulteriori informazioni.

Il rischio complessivo di bias in tutti gli studi su gli animali non era chiaro. La maggior parte degli studi erano trasversali; gli studi prospettici hanno avuto una durata del follow-up che andava da 1 settimana fino a 65 anni.

Il range di età dei partecipanti, quando è stato misurato il risultato, variava tra i 2 e gli 86 anni; la maggior parte degli studi si concentrava su soggetti di etnia caucasica. La DS del latte variava tra gli studi, soprattutto perché questi studi differivano linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato tipologia di linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato riguardante le di latte ad esempio, grammi al giorno, millilitri al giorno, porzioni al giorno.

Tuttavia, Hoppe [53] e Rogers [43] riportano che una SD è di circa ml e Hrolfsdottir [54] riporta che una SD è di circa ml, quindi sebbene non sia possibile determinare una quantità esatta di latte per SD, una stima che si avvicina tra i e i ml sembra appropriata.

Tabella 4 Risultati per tutte le associazioni latte-IGF, incluse linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato analisi per sottogruppo.

Dopo un mese, i livelli medi di IGF-I erano saliti da Poiché nessuno studio ha privato i partecipanti del latte e dei latticiniquesto studio rappresenta la migliore stima della differenza tra i livelli di IGF-I e un consumo di latte molto basso e scarso, anche se il numero limitato di bambini limita la nostra capacità di trarre conclusioni definitive. Un maggior effetto è stato evidenziato anche nello studio Hoppe [53], in cui 24 bambini di 8 anni sono stati suddivisi in due gruppi di uguali dimensioni; al primo gruppo è stato chiesto di bere 1,5 l di latte scremato al giorno, al secondo gruppo di mangiare g di carne magra al giorno, insieme alla restante dieta abituale fino alla linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato.

Dopo 7 giorni, il livello di IGF-I dei bambini del gruppo latte è aumentato da Gli studi prospettici di coorte e quelli retrospettivi in generale hanno mostrato un effetto nullo o positivo, in linea con quello, anche se generalmente più debole, riscontrato negli studi randomizzati RCT e negli studi sperimentali non randomizzati.

Per quanto riguarda gli studi trasversali, sembra esserci poca differenza tra gli studi condotti sui bambini e sugli adulti. Le due associazioni negative, osservate negli studi di Ben-Shlomo e Martin, erano relativamente forti con valori p di 0.

Nel documento Martin, nel periodo linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato, sono state condotte indagini sul tipo di diete e sulla salute fisica su bambini di età compresa tra gli 0 e i 19 anni età media 7 anni e questi bambini sono stati poi rintracciati e invitati ad un follow-up neldurante il quale gli sono stati misurati i livelli di IGF. Il p value combinato era 4. Gli effetti stimati sono coefficienti beta standardizzati.

Il P value combinato era 0. Livelli circolanti di IGF e rischio di cancro alla prostata. In totale, 59 studi sono stati inclusi in questa meta-analisi, rappresentati da 18 studi prospettici e 41 studi retrospettivi.

Tutti i risultati presentati sono derivati da meta-analisi ad effetti random, mentre i risultati sugli effetti fissi sono stati commentati solo se necessario. La discrepanza era molto maggiore tra gli studi retrospettivi rispetto agli studi prospettici in tutte le analisi dei sottogruppi e nel complesso.

Screening del PSA versus identificazione clinica. Fig 4. Forest plot per tutti gli studi che presentano dati linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato livelli circolanti di IGF-I in relazione al rischio di PCa, stratificati per progetto di studio prospettico vs.

Altri 46 SNP o geni sono stati identificati durante la review; tuttavia, soltanto una serie di dati era disponibile per 42 degli SNP e due serie di dati per quattro degli SNP tabella supplementare 2.

Ancora una volta, tutti i risultati presentati derivano dalla meta-analisi ad effetti casuali. Forest plot per tutti gli studi che presentano dati sui livelli circolanti di IGFBP-3 in relazione al rischio Trattiamo la prostatite PCa, stratificati per progetto di studio prospettico vs.

Sette degli otto studi hanno evidenziato differenze Cura la prostatite significative tra i modelli sperimentali e quelli di controllo, con un piccolo Prostatite cronica di concordanza tra i risultati Tabella 6.

Gli studi rimanenti presentavano dati solo Prostatite cronica caratteristiche del cancro come esiti e pertanto sono stati inclusi anche questi solo come prove a sostegno [].

I risultati degli studi individuali non erano generalmente coerenti tra di loro e quindi non hanno influenzato le nostre conclusioni generali. I risultati sono presentati nelle Tabelle complementari 3, 4 e 5. Tabella 6 Caratteristiche degli studi animali su IGF-PCa, ordinati per tipologia di studio modelli transgenici o xenotrapianti e anno di pubblicazione.

Solo 11 studi osservazionali umani sono stati classificati come aventi un RoB critico e quindi, in base a questo, esclusi dalla meta-analisi. Per le associazioni tra tutti gli altri biomarcatori Linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato, vi erano prove di livello molto basso di eventuali effetti. Per i dettagli completi sulle valutazioni GRADE, vedere Tabelle supplementari 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17 e Alla fine abbiamo ritenuto che ci fossero probabilmente delle sostanziali bias di pubblicazione.

Sulla base della sintesi complessiva dei dati, vi erano prove moderate del fatto che il consumo di latte fosse associato positivamente ad un aumento dei livelli di IGF-I e di IGFBP I risultati provenienti dalla nostra analisi IGF-PCa riflettono quelli della precedente meta-analisi [8]; tuttavia, la forza delle associazioni viste nel presente documento sembra essere più piccola; In questo studio i valori di OR per tutte le tipologie di molecole IGF erano tra lo 0.

Questo studio fornisce quindi una valutazione definita e aggiornata della precedente associazione IGF-PCa. Sia lo studio attuale che lo studio di Rowlands hanno evidenziato una sostanziale differenza tra la qualità degli studi retrospettivi e prospettici, sia in termini di eterogeneità che di possibili bias di pubblicazione; in generale, gli studi retrospettivi avevano una maggiore quantità di incongruenze e mostravano una maggiore asimmetria nei grafici ad imbuto.

Tutti gli otto studi esclusi da questo studio, ma inclusi in quello di Rowlands, erano retrospettivi; questo potrebbe aver contribuito alla relativa imprecisione dei suoi risultati, linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato a renderli più estremi.

Poiché il dosaggio del PSA è diventato la normale metodica di screening per il cancro alla prostata negli Stati Uniti e in molti altri paesi del mondo, i casi di cancro alla prostata vengono scoperti precocemente e con malattia più indolente. Pertanto, gli studi più recenti hanno probabilmente un diverso mix di casi rispetto a quelli precedenti, con una percentuale maggiore di tumori precoci e indolenti.

Secondo la nostra conoscenza, il GRADE non è stato precedentemente applicato agli studi sugli animali in questa maniera. Ci sono prove che suggeriscono che anche i livelli di IGBP-3 circolante possono aumentare con il consumo di latte; tuttavia, questa proteina legante sembra avere un effetto protettivo nei confronti del rischio di PCa Figura 5. Questo risultato è stato evidenziato solo in studi retrospettivi; come tale, dovrebbe essere interpretato linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato la dovuta cautela poiché gli studi prospettici sono generalmente più forti.

I risultati per IGF-II, IGFBP-1 e IGFBP-2 su entrambe le braccia dello studio suggeriscono la mancanza di un percorso completo per poter collegare il consumo di latte al rischio di PCa, linee di trattamento ed eterogeneità nel carcinoma prostatico avanzato questi IGF; questo è dovuto in gran parte alla scarsità di studi che hanno esaminato questi biomarcatori, infatti ulteriori studi futuri potrebbero aiutarci a comprendere meglio.

I dati ricavati dagli studi sugli animali e dai risultati degli studi su prove a supporto erano altamente eterogenei, comprendevano una grande varietà di progetti di studio, risultati ed esposizioni relative a IGF e rischio di PCa; in quanto tale, non è stato possibile effettuare meta-analisi dettagliate per questi dati.

Quando i livelli di IGF-I sono stati ridotti dalla produzione di anticorpi anti IGF-I [], il volume del tumore si è ridotto rispetto ai soggetti di controllo, mentre il volume del tumore era maggiore negli animali knockout IGFBP-3 []. Questi studi supportano quindi le associazioni riscontrate nelle indagini su IGF-PCa condotte negli umani. Quando si integravano i dati provenienti da tutti gli studi con prove a supporto, i risultati erano contrastanti.